fbpx

Spedizione Gratuita con ordini superiori a 130€!!!

10 Domande al Trainer per allenarsi a casa

10 Domande al Trainer per allenarsi a casa

Se hai poco tempo, se non vuoi spostarti, se ami sfruttare i tuoi spazi casalinghi, il work out a casa è l’attività perfetta.

Da praticare in ogni momento, ma a maggior ragione adesso, che dobbiamo programmare le nostre attività senza uscire di casa.

Ma come affrontarla nel modo migliore?

Su We-Pure intervistiamo Eleonora Marrone, che risponderà alle nostre curiosità.

Eleonora è una trainer esperta, famosa per i suoi allenamenti Tabata e fitness, ma si dedica anche allo yoga e ad una disciplina da lei studiata e ideata che armonizza yoga e pilates: il Flexy Strong.

1. Eleonora, sappiamo che lo yoga può essere di aiuto in molteplici casi. Migliora flessibilità, mobilità, tonifica la muscolatura. Possiamo usarlo per rilassarci, o per ricaricarci di energie.Quando ci consigli di praticare yoga per rilassarci, e quando per ritemprarci? Per la tua esperienza ci sono momenti migliori?

Lo yoga è sicuramente una disciplina completa poiché, attraverso la sua pratica, possiamo indurre al corpo e alla mente numerosi benefici. Esso infatti contribuisce a rendere il nostro corpo non solo più potente e flessibile, ma anche e soprattutto più cosciente e consapevole. Inoltre lo yoga ci aiuta ad entrare in connessione con noi stessi e con le nostre esigenze psicofisiche, tanto da poter arrivare a comprendere e quindi ad assecondare, le nostre necessità. Generalmente al mattino è consuetudine svolgere un tipo di pratica atta a risvegliare i sensi e a riattivare le energie di cui abbiamo bisogno durante il giorno, mentre la sera, è consigliata  la pratica come modalità di relax e di scarico di tutte le energie accumulate.  Ciononostante il mio consiglio rimane sempre quello di sapersi ascoltare a livello personale ed individuale, così da poter capire quali sono le esigenze del nostro corpo e della nostra mente giorno per giorno.

2. Hai creato una disciplina che fonde lo yoga con il pilates, il Flexy&Strong. Ci dici di più? A chi lo consigli?

Il Flexy&Strong nasce dalla fusione di varie discipline tra cui appunto lo Yoga ed il Pilates, ma vi sono anche principi della Gyrokinesis e dell’allenamento funzionale. Ho cercato di dare vita ad un unico metodo che fosse il più possibile “completo” dove l’obiettivo principale è quello di rendere il corpo flessibile e potente. La lezione si svolge attraverso la continua esecuzione di sequenze che riattivano gradualmente ogni muscolo del corpo. 

Si tratta di movimenti nei quali è importante la coordinazione ed il respiro. 

La lezione standard prevede una prima parte in piedi, una seconda parte a terra ed una terza parte su uno sgabello ed ha la durata complessiva 1 ora e mezza. 

Tuttavia si può variare la tempistica (1 ora) ed  eseguire soltanto 2 delle 3 parti di lezione. Esistono vari livelli e varie intensità di allenamento, proprio per questo si tratta di una disciplina alla quale può approcciare chiunque. 

Sono già 6 anni che sperimento questa nuova disciplina insegnandola in vari centri e palestre, e devo dire che il riscontro da parte degli utenti è stato sempre molto positivo. Spero di poter proseguire su questo mio orientamento e di riuscire al più presto a brevettare il “Flexy&Strong” rendendolo un metodo riconosciuto. 

3. Se non riesco ad essere costante con gli allenamenti, hai un trucco da condividere per mantenere alta la motivazione?

Il segreto per mantenere alta la motivazione è porsi un obiettivo da raggiungere, che sia piccolo o grande, l’importante è che sia qualcosa che ha valore per noi. 

Questo sicuramente favorisce la costanza e la determinazione. 

4. C’è un momento migliore della giornata per allenarmi, se voglio mantenermi in forma?

Per mantenersi in forma qualsiasi momento è quello buono. Ovviamente nella nostra quotidianità il momento deputato all’allenamento è condizionato dal nostro stile di vita, e dunque sarà diverso per ciascuno. Proprio per questo motivo mi sento di dire che, se non si hanno obiettivi specifici legati a prestazioni sportive, ogni momento è adatto per mettersi in moto. 

5. Idealmente, quante volte devo allenarmi alla settimana per mantenermi attiva e avere dei benefici per il mio corpo e la mia mente?

Anche in questo caso dipende dall’obiettivo che ci siamo posti. Se si tratta di voler mantenere uno status di benessere psicofisico generale e duraturo anche 2/3 volte a settimana sono sufficienti. Però, come ho già detto in precedenza, sapersi ascoltare è sempre il miglior modo per capire come agire su noi stessi. Ci sono periodi in cui siamo più energici e sentiamo l’esigenza di attivarci anche 3/4 volte in una settimana, altre volte invece abbiamo bisogno di rallentare e di ridurre, quindi, l’attività fisica. 

6. Su  We – Pure siamo molto attenti alla natura, all’ecosostenibilità, e al rispetto della nostra pelle, oltre che al nostro fisico e alla nostra psiche.
 Quanto è importante allenarsi con tessuti traspiranti e naturali secondo te?

Sarebbe meraviglioso poter aver a disposizione soltanto abbigliamento con queste caratteristiche. In un momento delicato come questo, ancor più si prende consapevolezza di quanto sia importante la natura, e di quanto l’uomo debba impegnarsi a rispettarla. Inoltre è fondamentale regalare alla nostra pelle un tipo di tessuto che sia il più possibile traspirante e anallergico in quanto ogni volta che respiriamo lo facciamo con tutto il corpo… non solo con i polmoni. 

7. Se dopo 24-48 ore ho dolore ai muscoli, devo fermare l’allenamento o continuare? Se sì, con allenamenti più leggeri per me?

 È sempre buono dare ai muscoli una fase di recupero che permette al corpo di metabolizzare il lavoro fatto in precedenza con l’allenamento e di ricaricare energie. Lavorare sul “dolore” muscolare in realtà può contribuire a diminuire gradualmente la tensione, però il mio consiglio è quello di agire sempre in modo consapevole senza esagerare con le sedute di allenamento troppo ravvicinate e, allo stesso tempo, senza far passare troppo tempo tra l’una e l’altra. 

Cercate un giusto equilibrio che vi permetta di avere un corpo allenato con costanza così da evitare, ogni volta, un impatto traumatico sui muscoli. 

8. Come posso accelerare il mio metabolismo, che allenamenti devo prediligere?

Per accelerare il metabolismo l’allenamento più indicato è quello di tipo aerobico ovvero un allenamento che coinvolge in modo attivo l’apparato cardiovascolare e respiratorio . Allenamenti dinamici (Step, aerobica etc) ma anche allenamenti a circuito (Tabata, PHA, etc) sono l’ideale. 

9. Siamo in un momento particolare, la maggior parte delle persone è costretta a casa, e chi esce è fortemente stressato. Hai qualche riflessione per aiutarci a vivere al meglio questo periodo?

Ancora di più in un momento come questo dobbiamo trovare la forza di reagire con positività agli eventi. Lo stare in casa può diventare sinonimo di riscoperta e di scoperta. Dedichiamo a noi e ai nostri familiari quel tempo che spesso la “normalità” ci porta via e facciamone tesoro. Ascoltiamo le nostre esigenze e assecondiamole. Diamo respiro nuovo al nostro corpo e troviamo il modo di farlo muovere attraverso un movimento che ci fa sentire, ora più che mai, vivi e presenti. Ascoltiamo noi stessi, gli altri, la natura… E tutto andrà bene.!!! 

10 . Dove trovo i tuoi allenamenti?

 I miei allenamenti sono su un canale youtube meraviglioso chiamato “Fitness in casa” nel quale è possibile trovare tanti allenamenti diversi a seconda delle varie esigenze, e tante trainer preparate e professionali. 

Eleonora, ti ringraziamo per il tempo che ci hai dedicato! Vuoi condividere con i lettori We Pure, un’ultima riflessione?

 Mi piace l’idea di poter “entrare” a casa delle persone con qualcosa che può aiutarle a sentirsi meglio e questo é proprio ciò che “Fitness in casa ” riesce a fare con semplicità e professionalità. Sopratutto in questi giorni, il regalo più bello è donare un istante di benessere e serenità. 

Ecco dove puoi trovare gratuitamente, tutti gli allenamenti di

Fitness in Casa:

Canale YouTube  www.youtube.com/fitnessincasa

Sito:  http://fitnessincasa.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *